Percorso




Banner_no_viv

Banners



COME SOSTENERCI?
clicca qui

cingliale

Gogodigital Paypal Donation



AcyMailing Module


Iscriviti

    Iscriviti alle newsletter di           Equivita

Vienici a trovare su Facebook


Facebook Image

Seguici su Twitter


Twitter Image


COMUNICATO EQUIVITA
9.1.14

Largo al progresso scientifico
Stop alla sperimentazione animale

____________________________________________________________
 
E' con grandissimo rammarico che EQUIVITA, Comitato scientifico antivivisezionista, vede il dibattito oggi in corso sull'uso degli animali nella ricerca biomedica nuovamente sommerso e vanificato da azioni di violenza verbale e scritta altamente riprovevoli, da parte di presunti "animalisti". Gli autori delle violenze si dimostrano incapaci do valutare il danno che le loro azioni provocano in realtà a quella che essi dichiarano essere la loro causa, ovvero la difesa dei diritti degli animali.
 
EQUIVITA, ancora una volta, come per il caso di Caterina Sorensen, si dissocia da tutto ciò e reputa necessario ribadire che il dialogo e l'informazione sono gli unici strumenti da noi considerati utili e civili. Anche perchè i diritti degli animali e il progresso scientifico, indispensabile per sconfiggere le tante, molto gravi, malattie del secolo, vanno inesorabilmente nella stessa direzione: il superamento dei test su animali. (vedi"Toxicity testing in the 21st century". Accademia Nazionale delle Scienze, USA e vedi "Mice fall short as test subjects for some humans' deadly ills", NY Times, 11.2.13, che riporta uno studio pubblicato su PNAS, Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze USA).
 
"Utilizzando e incentivando le nuove tecnologie", ottenute grazie agli enormi recenti progressi fatti dalle scienze (genetica, biologia, informatica, chimica, ecc. ecc.) "si accede ad una mole di conoscenze prima d'ora mai raggiunta nè individuata. L'uso degli animali diverrà obsoleto in un futuro assai vicino" ha scritto Herman Koeter, già direttore EFSA (Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare), nel comunicato stampa conclusivo del 7° Congresso mondiale sulla sperimentazione animale, Roma. 01.09.2009).
Usare oggi le inaffidabili prove su animali, disponendo di metodi di valutazione di gran lunga più affidabili, completi, veloci ed economici, significa sperperare immense risorse e causare un ritardo irrecuperabile nella ricerca.   

Comitato Scientifico EQUIVITA
www.equivita.it
equivita@equivita.it
tel:06.3220720 – 06.3225370 – 335 8444949
Via P. A. Micheli, 62 – 00197 Roma



Powered by Joomla! 1.6 - Webmaster: Roberto Trozzo